Cos'è il Regno Quantico, come funziona e dove l'abbiamo visto

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Copertina di Cos'è il Regno Quantico, come funziona e dove l'abbiamo visto

Il Regno Quantico è da sempre un luogo cardine dell’universo fumettistico Marvel e adesso si prepara a divenirlo anche per l’MCU. Ma cos'è esattamente il Regno Quantico? Quali sono le sue origini e dove si è visto prima di essere protagonista nel trailer di Ant-Man and the Wasp Quantumania?

Il Regno Quantico è una vera e propria dimensione del Multiverso Marvel che è piuttosto difficile da raggiungere... ma non impossibile!

Advertisement

In questo articolo vi raccontiamo alcuni fatti importanti da sapere e curiosità a proposito di questa fantastica dimensione che è il Regno Quantico.

Partendo dal mondo cinematografico, passando da quello televisivo e soprattutto quello dei fumetti Marvel.

Prodotto Consigliato 20.5€ da Amazon

Il Regno Quantico nei film e nelle serie TV dell'MCU

Il Regno Quantico compare per la prima volta nel Marvel Cinematic Universe (MCU) nel film Ant-Man del 2015.

A questa introduzione fanno seguito le apparizioni nel primo episodio della terza stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. (2015), seguite dai film 
Doctor Strange del 2016, Ant-Man and the Wasp del 2018 e Avengers: Endgame del 2019.

Infine, il Regno Quantico è presente anche nel quinto episodio della prima stagione di What if...? del 2021.

Tutti i titoli citati sono disponibili sulla piattaforma streaming Disney+.

Advertisement

Il Regno Quantico in Ant-Man (2015)

La prima definizione di Regno Quantico nel Marvel Cinematic Universe arriva dalle parole dello scienziato Hank Pym:

Una realtà dove ogni concetto di tempo e di spazio diventano irrilevanti, e tu rimpiccioleresti per l'eternità. Tutto quello che conosci e ami sparirà per sempre.

Per sconfiggere definitivamente il suo nemico Calabrone, Ant-Man si riduce a livello sub-atomico. Ciò gli permette di vincere la battaglia con il suo nemico, ma suo malgrado viene trasportato nel Regno Quantico.

Da questa condizione è praticamente impossibile tirarsi fuori, ma Scott Lang aka Ant-Man vi riesce per un colpo di fortuna misto a una sua intuizione: modifica il meccanismo della sua tuta da supereroe e torna alle sue dimensioni normali.

Il Regno Quantico in Agents of S.H.I.E.L.D. (2015)

Nel primo episodio della terza stagione di Agents of S.H.I.E.L.D., intitolato Leggi di natura, l'agente Leo Fitz è alla ricerca dell'agente Jemma Simmons, scomparsa a causa del Monolite (una specie di portale per un'altra dimensione).

Fitz non si dà per vinto, ma molti suoi colleghi pensano che Simmons sia morta o dispersa per sempre nel vasto universo.

Verso la fine dell'episodio Fitz discute con l'agente Phil Coulson. Quest'ultimo riesamina verbalmente ciò che Fitz ha fatto per cercare la sua amata collega e compagna Simmons. In questo resoconto viene indirettamente menzionato il Regno Quantico:

Advertisement

Hai già considerato ogni risposta tranne la più ovvia. Pensavi che Simmons fosse intrappolata nel Monolito, ma le scansioni strumentali hanno dimostrato che la roccia è totalmente piena. Poi, dopo il disastro alla Pym Technology, che fosse stata ridotta a un livello microscopico, ma non c'erano prove a supportarlo.

Questo episodio della serie TV Agents of S.H.I.E.L.D. è andato in onda negli Stati Uniti il 29 settembre 2015, ovvero poco più di un mese dopo il primo film di Ant-Man, uscito in America il 12 agosto 2015.

Il Regno Quantico in Doctor Strange (2016)

Marvel Studios
Marvel Studios | Il Regno Quantico nel film Doctor Strange
Il Regno Quantico nel film Doctor Strange

Nel primo film dedicato a Stephen Strange, ovvero uno dei maghi più potenti del Marvel Cinematic Universe, il protagonista si ritrova proprio in quello che sembra essere il Regno Quantico.

Ciò accade solo per qualche momento proprio quando, al suo arrivo a Kamar-Taj, la coscienza di Strange attraversa diverse realtà e dimensioni.

Il Regno Quantico in Ant-Man and the Wasp (2018)

Marvel Studios
Marvel Studios | Ant-Man bloccato nel Regno Quantico in Ant-Man and the Wasp
Ant-Man bloccato nel Regno Quantico in Ant-Man and the Wasp

In Ant-Man and the Wasp i protagonisti Scott Lang, Hope van Dyne aka Wasp e Hank Pym vogliono liberare la madre di Hope e moglie di Hank, Janet van Dyne, da molti anni bloccata all'interno del Regno Quantico.

Per riuscire nel loro intento i quattro protagonisti aprono un tunnel quantistico, che rimane stabile per due ore. Inizialmente solo Hank entra nel tunnel per salvare la moglie, ma in seguito entra anche Scott quando mancano solo 15 minuti al collasso del varco tra le dimensioni. Fortunatamente i nostri eroi Marvel riescono nella missione e tornano sani e salvi.

Meno fortunata è la missione che si svolge nella scena post-credits: Hank, Scott, Janet e Hope vogliono aiutare Ghost, la ragazza che è la villain del film per buona parte del suo svolgimento, ma poi si allea con i protagonisti. A questo scopo Ant-Man entra ancora una volta nel Regno Quantico, ma mentre si trova al suo interno, lo "snap" di Thanos cancella metà della popolazione dell'universo in modo casuale.

Tra le vittime ci sono anche Wasp, Hank e Janet, che avrebbero dovuto riportare indietro Scott dal Regno Quantico. Non potendolo più fare, Ant-Man rimane bloccato nella dimensione quantica.

Il Regno Quantico in Avengers: Endgame (2019)

Marvel Studios
Marvel Studios | Gli Avengers attraversano il Regno Quantico in Avengers: Endgame
Gli Avengers attraversano il Regno Quantico in Avengers: Endgame

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, Ant-Man alla fine della pellicola Ant-Man and the Wasp è bloccato nel Regno Quantico. Grazie a un topo che passeggia sui comandi del macchinario per il tunnel quantistico, viene fortunatamente liberato e torna nel mondo di origine. Mentre sulla Terra sono passati ben cinque anni, per Ant-Man sono passate soltanto poche ore.

Advertisement

Ant-Man si reca alla base degli Avengers e racconta quello che è successo. La sua storia è alla base del successivo piano dei super-eroi per il "blip", ossia l'evento che riporta nell'universo tutti coloro che erano stati cancellati dallo "snap".

Per realizzare il piano degli Avengers, il Regno Quantico viene utilizzato come punto di passaggio tra varie epoche temporali. Infatti se dal presente si accede al Regno Quantico, si può uscirne in un'epoca diversa da quella in cui si è entrati.

Iron Man aka Tony Stark inventa il congegno che permette di controllare il viaggio temporale che sfrutta il Regno Quantico (dei particolarissimo gps) e gli Avengers intraprendono la missione di recupero di tutte le Gemme dell'Infinito in diversi punti del passato.

Il Regno Quantico in Agents of S.H.I.E.L.D. (2020)

Marvel Studios
Marvel Studios | Il Regno Quantico nella serie Agents of S.H.I.E.L.D.
Il Regno Quantico nella serie Agents of S.H.I.E.L.D.

Nell'ultimo episodio dell'ultima stagione della serie Marvel's Agent of S.H.I.E.L.D., Ciò per cui lottiamo, i protagonisti devono trovare un modo di tornare alla loro realtà.

In questo contesto l'agente e scienziato Leo Fitz spiega ai suoi compagni di avventura che muovendosi attraverso il Regno Quantico possono attraversare il Multiverso:

Adesso vi spiego il Multiverso. Siete tornati indietro nel tempo e avete preso un'altra direzione, però se ci spostiamo verso il Regno Quantico, riusciremo a muoversi in mezzo alle linee temporali.

Nell'episodio in questione gli agenti dello S.H.I.E.L.D. sono in possesso di un macchinario capace di fare da ponte quantico.

Il Regno Quantico in What if...? (2021)

La serie What If...? narra storie ambientate in universi alternativi rispetto all'universo-616 ossia quello in cui sono ambientate le vicende che abbiamo descritto nei paragrafi precedenti.

Nel quinto episodio della prima stagione di questa serie TV animata, Janet van Dyne contrae un virus durante la sua permanenza nel Regno Quantico, durata trent'anni. Questo virus, di origine sconosciuta, trasforma Janet in uno zombie. Ecco quindi spiegata l'origine degli zombie nell'universo Marvel.

Il Regno Quantico in Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)

La prossima apparizione confermata del Regno Quantico nell'MCU è nel terzo film dedicato a Scott Lang: ossia Ant-Man and the Wasp: Quantumania, di cui potete vedere il trailer. La pellicola diretta da Peyton Reed uscirà nelle sale dei cinema italiani il 15 febbraio 2023. Fin dal trailer è chiaro che il Regno Quantico sarà una location molto importante del film, ma anche per tutto il Marvel Cinematic Universe, dato che vi è presente Kang il conquistatore ovvero il grande villain della Saga del Multiverso.

Come si entra nel Regno Quantico

Nell'MCU esistono tre modi diversi di entrare nel Regno Quantico: con le Particelle Pym, con un tunnel quantistico o usando la magia

Le Particelle Pym permettono di rimpicciolire il soggetto che ne viene investito, e se la diminuzione delle dimensioni oltrepassa una determinata soglia, ossia un valore limite, il soggetto passa nella dimensione del Reame Quantico. La prima persona dell'MCU a cui accade è Janet van Dyne, come viene raccontato in un flashback mostrato nel film Ant-Man. 

La prima versione di un tunnel quantistico funzionante nell'MCU viene costruita da Hank Pym e sua figlia Hope van Dyne per salvare Janet van Dyne, moglie di Hank e madre di Hope. Ciò accade nel film Ant-Man and the Wasp. Un'altra versione di tunnel quantistico è presente nell'ultima stagione di Agents of S.H.I.E.L.D..

In seguito, un nuovo e migliorato tunnel quantico viene progettato e messo in funzione dagli Avengers nel corso del film Avengers: Endgame, come mezzo fondamentale per mettere in atto il piano di recuperare le Gemme dell'Infinito e alterare il corso della storia per battere Thanos.

L'accesso al Regno Quantico tramite la magia avviene solo una volta nell'MCU, per la precisione nel film Doctor Strange. Nella pellicola diretta da Scott Derrickson l'Antico invia la coscienza di Strange attraverso diverse realtà e dimensioni, tra cui il Regno Quantico, come scritto in precedenza in questo articolo. Questo passaggio nel film di Doctor Strange non è ben spiegato.

Il tunnel quantistico nelle origini di Ghost

Marvel Studios
Marvel Studios | Ghost nel film Ant-Man and the Wasp
Marvel Studios | Ghost nel film Ant-Man and the Wasp

Il tentativo di costruire un tunnel quantistico, mai portato a termine, è all'origine dell'acquisizione dei poteri di Ava Starr aka Ghost. Il padre di Ava, Elihas Starr, era un collega di Hank Pym, come raccontato nel film Ant-Man and the Wasp.

L'esperimento di Elihas Starr con il tunnel quantistico ha causato un grave incidente, provocando un'esplosione che ha ucciso lui e la moglie, ma ha generato dei poteri in loro figlia Ava. La ragazza acquisisce un'instabilità nelle molecole del suo corpo, che le permette di diventare intangibile e invisibile. Ghost da adulta è l'antagonista della pellicola Ant-Man and the Wasp e sarà uno dei membri del gruppo Thunderbolts nel film omonimo, in uscita il 26 luglio 2024.

Il Regno Quantico nei fumetti Marvel

L'origine del Regno Quantico

Marvel Comics
Marvel Comics | Copertina di Micronauts numero 1
Copertina di Micronauts numero 1

Nei fumetti Marvel il Regno Quantico viene anche chiamato Microverso. La casa editrice Marvel in passato possedeva i diritti per i Micronauti, una linea di giocattoli di origine giapponese, di cui pubblicava le storie a fumetti.

Il nome dell'universo di origine di questi personaggi era proprio il Microverso, ma quando Marvel perse i diritti di questa linea, non poté più utilizzare la dicitura originale.

 A quel punto il nome fu cambiato in Quantum Realm in inglese (Regno Quantico in italiano). A parte il cambio di nome, non ci sono state altre modifiche sostanziali al Regno Quantico nei fumetti Marvel. La sua struttura e la sua morfologia sono rimaste invariate.

  • Il primo numero del fumetto dedicato ai Micronauti è Micronauts 1 pubblicato negli Stati Uniti a settembre 1978

Che cosa c'è dentro il Regno Quantico

Nei fumetti il Regno Quantico è un vero e proprio universo, all'interno del quale si trovano diversi mondi affascinanti.

Tra questi mondi ci sono: K'ai che è abitato da esseri dai tratti umani, biondi e con la pelle verde; Spartak che è un mondo roccioso e inospitale; Kaliklak che è abitato da varie specie di "insettoidi"; Sub-Atomica che è un sistema composto da 5 mondi diversi.

  • La prima apparizione di K'ai è in Incredible Hulk volume 1 numero 140 pubblicato negli Stati Uniti a giugno 1971
  • La prima apparizione di Spartak è in Micronauts 1 pubblicato negli Stati Uniti a settembre 1978
  • La prima apparizione di Sub-Atomica avviene in Fantastic Four volume 1 numero 16 pubblicato negli Stati Uniti a luglio 1963

Kang nel Regno Quantico

Non ci sono molti rapporti tra Kang e la dimensione del Regno Quantico nelle storie a fumetti. Tuttavia, nel mondo dei fumetti esistono molte varianti di Kang, e la maggior parte di esse viaggia nel tempo e nello spazio, per tutto il Multiverso.

Dunque è probabile che una di queste varianti abbia soggiornato nel Regno Quantico o quantomeno ci sia passato.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Avatar 2 supera Infinity War: tutti i record del film di James Cameron

Scopri l’incredibile cifra che ha raggiunto Avatar al botteghino e leggi tutti i record che il suo regista e produttore James Cameron può vantare.
Autore: Elisa Giudici ,
Avatar 2 supera Infinity War: tutti i record del film di James Cameron

James Cameron si è ripreso la corona di uomo più redditizio a Hollywood, l’unico e il solo capace di trasformare ogni progetto in un successo stellare. Non erano in molti a credere che il sequel di Avatar avrebbe bissato il successo del predecessore, ma è successo. Nella classifica dei film più redditizi di ogni tempo, James Cameron ora combatte quasi solo contro sé stesso. Dopo aver stupito tutti con il suo avvio da record e dopo aver superato in poche settimane la soglia dei due miliardi di dollari al botteghino (per giunta in un periodo in cui i film faticano a superare quella del miliardo), Avatar: La via dell’acqua è riuscito a sorpassare anche Avengers: Infinity War.

Si tratta di un risultato eccezionale, che permette di dire che l’unica competizione in grado di resistere a James Cameron è James Cameron stesso. Non solo: James Cameron non esagera dicendo che Avatar sta salvando il cinema: nel 2022 molte sale sono riuscite a evitare il fallimento grazie all’incasso di La via dell’acqua e di Top Gun: Maverick. I guadagni di Tom Cruise con Top Gun: Maverick, successo dell’estate che ha superato la soglia del miliardo di dollari, sembrano bruscolini rispetto alla cavalcata trionfale di La via dell’acqua. Tanto che in pochi mesi il secondo Avatar ha riscritto la classifica dei film più di successo di sempre.

Sto cercando altri articoli per te...