I delitti di West Point, Christian Bale indaga con Allan Poe [TRAILER]

Autore: Francesca Musolino ,
Copertina di I delitti di West Point, Christian Bale indaga con Allan Poe [TRAILER]

L'inarrestabile Christian Bale ritorna sul piccolo schermo con una nuova pellicola. Si tratta del film The Pale Blue Eye - I delitti di West Point tratto dall'omonimo romanzo del 2006 dell'autore Louis Bayard.

Diretto e sceneggiato da Scott Cooper, The Pale Blue Eye - I delitti di West Point è un inquietante thriller con una discreta dose di horror in uscita su Netflix il 6 gennaio 2023. La piattaforma streaming ha pubblicato il trailer ufficiale visibile di seguito.

Advertisement

Il film The Pale Blue Eye - I delitti di West Point da quanto mostrato nel trailer, sembra avere le carte in regola per portare su schermo un titolo degno del suo genere. In tal caso questa pellicola può essere un modo per riscattare il precedente film con Bale, Amsterdam. In quanto come abbiamo spiegato nella nostra recensione, non ha decollato per diversi motivi.

Advertisement

Nel film The Pale Blue Eye - I delitti di West Point Christian Bale interpreta il detective Augustus Landor. L'uomo viene incaricato per risolvere l'omicidio di una recluta che fa parte dell'accademia militare di West Point. Data l'omertà che dilaga all'interno della stessa accademia, il detective Landor convince uno dei cadetti a collaborare per aiutarlo a risolvere il caso. 

Il cadetto in questione altri non è che Edgar Allan Poe da giovane, interpretato da Harry Melling. Attore noto al pubblico soprattutto per la parte di Dudley Dursley nella saga cinematografica di Harry Potter.

Tra gli altri membri del cast figurano:

  • Gillian Anderson
  • Charlie Tahan
  • Simon McBurney
  • Hadley Robinson
  • Robert Duvall
  • Lucy Boynton
  • Harry Lawtey
  • Toby Jones
  • Timothy Spall
  • Charlotte Gainsbourg
  • Fred Hechinger
  • Gideon Glick

Con la sua partecipazione al film The Pale Blue Eye - I delitti di West Point, Christian Bale è la terza volta che lavora con il regista Scott Cooper. Il duo infatti si è già ritrovato insieme davanti e dietro alla telecamera nei film Il fuoco della vendetta del 2013 e in Hostiles del 2017.

Netflix
The Pale Blue Eye - I delitti di West Point | poster | Christian Bale inquadrato di lato
 

The Pale Blue Eye - I delitti di West Point è disponibile in streaming su Netflix dal 6 gennaio 2023.

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Amsterdam, recensione: tante star, poco carisma, molta noia

La storia segreta dell'ascesa dei nazisti negli Stati Uniti e una parata di star non riescono a salvare il nuovo film di David O. Russell dal deragliare.
Autore: Elisa Giudici ,
Amsterdam, recensione: tante star, poco carisma, molta noia

Christian Bale, Margot Robbie, Rami Malek, Anya Taylor-Joy e Taylor Swift: Amsterdam non manca certo di star con cui ammaliare il suo pubblico. Il regista di Il lato positivo e American Hustle David O. Russell è un magnete per i grandi interpreti che piacciono al pubblico, anche ora che la sua stella sembra essersi un po’ appannata. Amsterdam è probabilmente il suo tentativo di smentire quanti lo ritengono sopravvalutato e tornare a far parlare di sé con un film brillante e con una storia molto forte. Purtroppo il gioco non gli riesce e anzi, fin dalla primissima scena d’apertura, la pellicola deraglia. Non c’è davvero nulla che si salvi ed è una vera delusione, considerando che era tra i film più attesi dell'autunno.

Il ritmo è inesistente e lunghi, inspiegabili silenzi interrompono il fluire solitamente accelerato dei dialoghi. Il tono brillante della storia, il carisma del trio di protagonisti che presenta è smorzato da un montaggio francamente inspiegabile. Sembra selezionare i peggiori take degli attori sul set, mettendoli insieme con i tagli e le tempistiche ideali per suscitare un senso di falsità e imbarazzo nel pubblico. La regia non è disprezzabile, così come la ricostruzione dell’America degli anni ‘30, sia quella dei salotti borghesi buoni sia quella opposta dei reduci di guerra sfigurati e reietti. Poca cosa, rispetto alle ambizioni di un film che, per data d’uscita e cast, puntava direttamente agli Oscar.

Sto cercando altri articoli per te...